GESTIONE COOKIE Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Chiudi', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa. [accetta] [leggi l'informativa]

x

Chi siamo

novembre 12, 2016 \\

Poesie Metropolitane è un’associazione culturale no profit. Un progetto culturale, artistico ed editoriale per il sociale nato a Napoli nel 2016 da un’idea di Rosa Mancini, Alessandro Tolino, Maria Concetta Dragonetto e Paola Capocelli. Lo scopo dell’associazione è quello di creare un nuovo genere letterario: “La poesia metropolitana”. Una poesia che interagisce costantemente con la quotidianità e il tessuto urbano. Un genere innovativo e contemporaneo: una poesia spoglia da canoni e vincoli tradizionali, in grado di interagire con il sociale e con altri generi artistici, quali: musica, pittura, teatro, allo scopo di emozionare. 

L’interazione con gli altri generi artistici crea una poesia innovativa, capace di uscire fuori dal foglio: la ritrovi su un quadro, su una fotografia, puoi ascoltarla in una canzone o in una recitazione. Lo scopo è anche quello di creare una rete artistica emergente che vuole vivere l’urbano e emozionarsi poeticamente, raccontarsi, incontrarsi e mettere a nudo le proprie emozioni, conoscersi e collaborare insieme per un futuro migliore fatto di cultura. 

L’Associazione lavora attivamente sulla pagina Facebook, dove vengono raccolte le poesie inedite dei “poeti metropolitani, crea ciclicamente delle gare creative premiando i vincitori attraverso gli eventi culturali e artistici organizzati in città: eventi culinari, musicali, teatrali, flash mobs, poesie su muri e molto altro.


Rosa Mancini

30 anni, neo scrittrice e amante della poesia, della comunicazione e del marketing,  laureata in  Editoria, media e giornalismo..Amo i sogni e le persone che credono nelle proprie passioni.

Maria Concetta Dragonetto

Salernitana, 43 anni, studi ambientali. Lavoro nel settore del riciclo. Amo scrivere, cantare e giocare a beach volley. Il sorriso la mia poesia più bella.

Paola Capocelli

43 anni , napoletana , mamma ed insegnante. Studi di filosofia ed animo comunicativo mi legano alla scrittura. In essa so chi sono e chi posso essere creando . Nelle parole mi sfido e mi immergo nella massima libertà. Partecipo a concorsi di poesia ottenendo risultati soddisfacenti. La mia prima silloge è pubblicata in un volume di AA.VV. edito da Aletti, ZEPHIROUN, della collana PAROLE IN FUGA.

Alessandro Tolino

40 anni e nessun orientamento politico, imprenditore e creativo mi definisco un mangiatore professionista e bevitore amatoriale

Contatti